Gabriella Soda

Gabriella Soda

Trade Marketing National Key Account

Milano, Italia

THE LISTENER

Qual è stato il tuo percorso in Luxottica?

Ho iniziato il mio percorso in Luxottica poco più di 3 anni fa, nel giugno 2016.
Il mio primo incarico è stato uno stage come Assistant Brand Manager Ray-Ban and Oakley presso la filiale Italia. Successivamente, ho avuto l’opportunità di vivere un’esperienza sul campo di più di un anno all’interno del team commerciale, come Key Area Coordinator per una delle nostre più importanti licenze.
Sono quindi rientrata in sede per intraprendere un percorso della durata di un anno e mezzo nel team marketing come Trade Marketing Specialist e da poco ho accettato una nuova sfida, sempre in filiale Italia, come Trade Marketing National Key Account.

Cosa ami di più del tuo lavoro?

La grande sinergia che viene a crearsi tra i team con cui collaboro nel voler raggiungere un obiettivo comune e, soprattutto, la possibilità di poter essere in diretto contatto con i nostri clienti, perché mi permette di vivere con maggiore concretezza la realtà di mercato. Tanti differenti interlocutori da cui poter imparare sempre qualcosa di nuovo.

Quali sono le capacità fondamentali per il tuo ruolo?

Passione, carisma e capacità di ascolto.
Nel mio lavoro ho la fortuna di potermi relazionare con innumerevoli persone, interne ed esterne all’azienda, ed appartenenti a divisioni differenti dalla mia. Queste caratteristiche sono assolutamente fondamentali e propedeutiche al raggiungimento di obiettivi comuni. Aiutano nel creare un solido rapporto di fiducia reciproca, da cui deriva un’ottimizzazione del tempo e della qualità del lavoro.

Qual è stata la sfida più grande che hai incontrato sul tuo cammino, e come l’hai superata?

Senz’altro l’esperienza di vendita sul territorio. Imparare a conoscere concretamente il nostro mercato e i nostri consumatori, affrontandone le innumerevoli esigenze, è stato molto impegnativo… Soprattutto per la mia giovane età.
Siamo leader di mercato, vendiamo esperienze di eccellenza e siamo ogni giorno chiamati a mantenere alti questi standard. Qui ho imparato ad ascoltare tanto, a cercare di capire e interpretare quali fossero i bisogni dei nostri clienti.
Mostrare umiltà e grande interesse per le loro storie è stata la chiave del successo: ha dato vita a un rapporto di grande collaborazione e di stima reciproca, che ci ha arricchiti vicendevolmente… e ha aiutato a vendere occhiali, chiaramente!

Consiglieresti agli studenti universitari o ai giovani professionisti di considerare una carriera in Luxottica?

Luxottica offre un ambiente professionale unico: una realtà internazionale caratterizzata da una grande storia di artigianalità e plasmata dall’eccellenza.
Qui, ogni singolo individuo ha l’opportunità di costruire il proprio percorso di carriera con la certezza che il proprio talento costituisca una risorsa essenziale nel sostenere il successo dell’azienda.
Se si ha voglia di sperimentare, di trovare un ambiente stimolante e dinamico, Luxottica è il posto giusto, indipendentemente dal proprio percorso universitario.

Hai avuto dei mentori all’interno dell’azienda che hanno avuto un’influenza positiva sulla tua carriera?

Ho avuto la fortuna di trovare un mentor dal primo giorno d’ingresso in azienda: un vero Luxottican che mi ha trasmesso la passione per il nostro lavoro e un profondo senso di appartenenza a questa grande famiglia.
Mi ha aiutata a mettermi alla prova, affidandomi responsabilità sin da subito.
Questa autonomia mi ha dato modo di sperimentare tanto, portandomi a superare i miei limiti e facendomi alzare sempre di più l’asticella, per poter diventare io stessa un punto di riferimento per gli altri.